Arci ecoinformazioni via Lissi 6 22100 Como, tel. 327.4395884, ecoinformazionicomo@gmail.com

Non in nostro nome/ Le Donne in nero contro la militarizzazione del Mediterraneo

Si è svolta nel pomeriggio di martedì 8 agosto, in piazza San Fedele a Como, la protesta del gruppo di Como delle Donne in nero contro le politiche anti-umanitarie del governo italiano, volte a respingere i migranti e a restringere il campo d’azione delle organizzazioni umanitarie.

Nel corso della manifestazione è stato distribuito ai passanti, locali e anche turisti, un volantino, che riportiamo integralmente:

«Noi Donne in Nero esprimiamo il nostro totale dissenso dalle politiche che il governo italiano sta attuando in tema di migrazione.

Con la nostra presenza silenziosa vogliamo gridare contro la “missione navale” in Libia che vede l’impiego di navi militari per respingere donne, uomini, bambini, bambine che fuggono da guerre, violenza e povertà. Queste persone vengono ricacciate così nell’inferno dei campi libici all’interno dei quali sono ben noti e documentati soprusi, ricatti, violenze, torture.

Ci dissociamo totalmente e completamente da queste scelte, che, unite alla recente normativa riguardante le navi delle Ong che prestano soccorso nel Mediterraneo, negano anche i più basilari diritti umanitari.

Affermiamo con forza la necessità della libera circolazione delle persone e la creazione di canali umanitari, l’unica via per contrastare efficacemente gli scafisti e chi specula sulla disperazione umana.

Riaffermiamo con forza la necessità e il dovere di accoglienza e ricordiamo che, come Donne in Nero abbiamo sempre fatto nostro il pensiero di Virginia Woolf che afferma che, come donne, abbiamo per patria il mondo intero.

E questo non deve valere solo per noi ma è un diritto di donne e uomini di ogni origine.»

[Fotografie di Claudio Fontana e Marco Lorenzini]

Un commento su “Non in nostro nome/ Le Donne in nero contro la militarizzazione del Mediterraneo

  1. ecoinformazioni
    11 agosto 2017

    L’ha ribloggato su comosenzafrontiere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 9 agosto 2017 da in diritti, immigrazione con tag .

Arci ecoinformazioni

Circolo Arci ecoinformazioni via Lissi 6 22100 Como, tel. 327.4395884, ecoinformazionicomo@ gmail.com, www.ecoinformazioni.it. Registrazione Tribunale di Como n. 15/95 del 19.07.95. Direzione: Fabio Cani, Jlenia Luraschi, Andrea Rosso, Gianpaolo Rosso (responsabile). Proprietà della testata Associazione ecoinformazioni - Arci. Consiglio direttivo: Fabio Cani (presidente), Gianpaolo Rosso (vicepresidente), Jlenia Luraschi (tesoriera), Michele Donegana, Marisa Bacchin.

Ecoattivi

Sostengono ecoinformazioni

Benzoni gioielli Benzonibijoux

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: