Arci ecoinformazioni via Lissi 6 22100 Como, tel. 327.4395884, ecoinformazionicomo@gmail.com

Terroni uniti a Pontida


Sono più di 3000 i terroni del nord e del sud Italia, antirazzisti e antifascisti, che sabato 22 aprile hanno pacificamente invaso Pontida per gridare il proprio no alle politiche populiste di Salvini e della Lega Nord e ad ogni tipo di discriminazione.

Nella Giornata dell’orgoglio antirazzista, migrante e meridionale, realtà di tutta Italia si sono radunate nel prato di proprietà delle Ferrovie dello Stato per un lungo concerto, durante il quale si sono alternati diversi gruppi e cantanti portatori di un unico messaggio: la vera Italia non è quella leghista, non è quella voluta da Salvini, bensì quella che accetta la diversità e non discrimina in base alla provenienza o alla condizione economica.

Il concerto, durato oltre quattro ore e inframezzato da brevi interventi di stampo antirazzista tenuti da alcuni dei numerosi migranti che hanno partecipato all’iniziativa, è stato chiuso dai Terroni Uniti, il supergruppo formato da diversi artisti del sud Italia e capitanato dai 99 Posse che, alla notizia della discesa propagandistica di Salvini, avevano manifestato il proprio dissenso verso il leader del Carroccio e rivendicato la proprio identità con la canzone Gente do Sud.

Numerosi striscioni sono stati appesi ai lati del pratone; tra questi ne figurava anche uno portato da Como.

Inutile il dispiegamento di forze dell’ordine e la chiusura di tutti i pubblici servizi che la questura di Bergamo ha disposto: a differenza della manifestazione tenuta da Salvini a Napoli l’11 marzo, quella dei terroni è stata un’iniziativa né violenta né provocatoria, una festa in nome dell’uguaglianza e dell’integrazione.

[Pietro Caresana, ecoinformazioni]

[Foto seguenti Rosa Mucerino per ecoinformazioni]

 

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 27 aprile 2017 da in Antifascismo, Antirazzismo, Cultura, immigrazione, musica, Politica, Razzismo con tag , .

Arci ecoinformazioni

Circolo Arci ecoinformazioni via Lissi 6 22100 Como, tel. 327.4395884, ecoinformazionicomo@ gmail.com, www.ecoinformazioni.it. Registrazione Tribunale di Como n. 15/95 del 19.07.95. Direzione: Fabio Cani, Jlenia Luraschi, Andrea Rosso, Gianpaolo Rosso (responsabile). Proprietà della testata Associazione ecoinformazioni - Arci. Consiglio direttivo: Fabio Cani (presidente), Gianpaolo Rosso (vicepresidente), Jlenia Luraschi (tesoriera), Michele Donegana, Marisa Bacchin.

Ecoattivi

Sostengono ecoinformazioni

Benzoni gioielli Benzonibijoux

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: