Arci ecoinformazioni via Lissi 6 22100 Como, tel. 327.4395884, ecoinformazionicomo@gmail.com

8 marzo/ Nonunadimeno

nonunadimenologoSarà presentato il 4 marzo alla stampa il dettaglio delle attività proposte dal gruppo comasco Non una di meno. Già disponibile il documento politico con le indicazioni generali sull’iniziativa dell’8 marzo e le firme delle prime promotrici. Leggi nel seguito il documento integrale.

«Il prossimo 8 marzo manifesteremo a Como ed in tante altre città insieme alla rete “nonunadimeno”, per ribadire i diritti di tutte e di ciascuna e denunciare la violenza maschile sulle donne.
Vogliamo riaffermare la libertà delle donne in tutti gli ambiti della vita, dal lavoro alla sessualità e ribadire il principio inalienabile dell’autodeterminazione femminile.
L’8 marzo per noi non è una giornata di festa ma un giorno per riflettere sulla condizione femminile e per rinnovare l’impegno a migliorare le condizioni di vita delle donne in Italia ed ogni parte del mondo.
La grande manifestazione del 26 novembre scorso a Roma contro la violenza maschile sulle donne, organizzata dalla rete “nonunadimeno” e alla quale hanno partecipato migliaia e migliaia di donne, ha confermato che sono ancora vivi e vegeti il desiderio e la volontà di relazioni fra i sessi fondate sul riconoscimento delle differenze e sul principio dell’eguaglianza dei diritti.
Con questa consapevolezza vogliamo dare vita anche a Como a un 8 marzo che tenga insieme l’affermazione dei nostri diritti e la denuncia delle violenze contro le donne.

Nella giornata dell’8 marzo proponiamo una passeggiata scandita da incontri specifici che ci permettano di rendere visibili i diritti che vorremmo vederci riconosciuti.

Incontreremo:
-le donne immigrate per affermare, in quanto cittadine del mondo, il diritto ad essere libere di muoversi ed essere accolte senza frontiere;
– alcune scuole per ricordare l’importanza della formazione nel contrastare la cultura della violenza e rifiutare linguaggi sessisti e misogini;

parleremo:
– di Consultorio per ricordare che sui nostri corpi e sulla nostra salute l’ultima parola deve essere la nostra;
– di Costituzione, cittadinanza e giustizia;
– di contrasto alla violenza;

ci sarà anche l’occasione per ascoltare buona musica, cantare, danzare.

Un percorso aperto a tutte le donne che vorranno partecipare per il piacere di stare insieme, condividere emozioni e consapevolezze, leggerezza e pensieri profondi, desiderio di cambiare sé stesse e quindi il mondo intero».

[Eva Allevi, Beatrice Aliverti, Rosalba Benzoni, Veronique Biazzo, Fausta Bicchierai, Gabriella Bonanomi, Chiara Braga, Licia Butti, Andrèe Cesareo, Cristina Comotti, Gilda D’Angelo, Clara De Biasi, Micol Dell’Oro, Lucia Digiglio, Silvia Dogliani, Antonietta Frisoli, Anna Gallina, Lella Greppi, Celeste Grossi, Mariateresa Lietti, Stefania Longhi, Patrizia Losito, Adriana Mascoli, Elena Merazzi, Sara Minniti, Giovanna Montanelli, Alessandra Morandin, Federica Peraboni, Nicoletta Pirotta, Marisa Reghenzani, Simona Sabia, Ida Sala, Tonina Santi, Livia Sarda, Serena Scionti, Manuela Serrentino, Luisa Seveso, Idapaola Sozzani, Manuela Speranza, Serena Tessaro, Patrizia Turati, Licia Viganò, Grazia Villa, Rossana Vittani].

Info e aggiornamenti sulla pagina fb del gruppo.

Un commento su “8 marzo/ Nonunadimeno

  1. Giovanna Corchia
    2 marzo 2017

    penso che una mobilitazione diffusa, non solo nel giorno di rito, sia indispensabile per affermare che ogni donna è soprattutto persona la cui dignità è inviolabile. No ad ogni forma di violenza maschile e ad ogni discriminazione sul lavoro.
    Giovanna Corchia.

I commenti sono chiusi.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 1 marzo 2017 da in diritti con tag , .

Arci ecoinformazioni

Circolo Arci ecoinformazioni via Lissi 6 22100 Como, tel. 327.4395884, ecoinformazionicomo@ gmail.com, www.ecoinformazioni.it. Registrazione Tribunale di Como n. 15/95 del 19.07.95. Direzione: Fabio Cani, Jlenia Luraschi, Andrea Rosso, Gianpaolo Rosso (responsabile). Proprietà della testata Associazione ecoinformazioni - Arci. Consiglio direttivo: Fabio Cani (presidente), Gianpaolo Rosso (vicepresidente), Jlenia Luraschi (tesoriera), Michele Donegana, Marisa Bacchin.

Ecoattivi

Sostengono ecoinformazioni

Benzoni gioielli Benzonibijoux

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: