Arci ecoinformazioni via Lissi 6 22100 Como, tel. 327.4395884, ecoinformazionicomo@gmail.com

28 febbraio/ XXCO all’Ordine degli architetti

Martedì 28 febbraio 2017, alle ore 18, presso la sede dell’Ordine degli Architetti (Novocomum, viale Sinigaglia 1), si presenta, con un dialogo tra l’autore Fabio Cani e Lorenza Ceruti, il primo volume di XXCO – L’architettura del XX secolo in provincia di Como, ovvero le schede già pubblicate quotidianamente on-line durante tutto il 2016 anche su un blog dedicato di ecoinformazioni.

locandina-xxco-28febbraio

Costruita giorno per giorno, con 366 schede al suo attivo, e quasi duemila immagini, XXCO è una ricerca sull’architettura comasca del Novecento, ma più ancora una ricerca sulla storia del territorio. Nonostante le molte pagine spese al riguardo, da non pochi anni, infatti, il Novecento comasco resta un grande sconosciuto. Ciò vale per le vicende politiche, per quelle economiche, per quelle culturali. L’architettura non fa eccezione.

Intorno ai pochi elementi messi in risalto (Sant’Elia, il Razionalismo) c’è uno sfondo quasi completamente sfocato. Certo, mettere mano a una “storia dell’architettura del Novecento nel Comasco” è impresa piuttosto impegnativa, anche e soprattutto perché mancano – fatte le debite eccezioni – i materiali di base. L’ambizione di XXCO è proprio questa: cominciare ad accumulare elementi che possano essere utilizzati per ulteriori elaborazioni, revisioni, approfondimenti e ripensamenti. E quindi proporre, accanto ai consacrati capolavori dei maestri, anche opere meno note, ma altrettanto capaci di delineare un panorama complesso, variegato, stimolante.

Per l’intero 2016, una scheda quotidianamente disponibile on-line (su www.jsc15.it/terre/xxcoxxcoecoinformazioni.wordpress.com) ha scandito le tappe della ricerca, che poi è stata rielaborata per essere pubblicata in due volumi, con gli edifici riorganizzati in serie cronologiche, separate dal fondamentale crinale del 1945, con la fine della guerra e del fascismo e la conquista della democrazia.
Il primo volume, con le architetture dal 1900 al 1945, è disponibile dal dicembre scorso, il secondo, con le realizzazioni degli anni 1946-2000, lo sarà a breve. Per i primi quarantacinque anni del secolo, sono disponibili 151 schede; ovvero: l’eclettismo e il revivalismo di inizio secolo, gli esperimenti modernisti, l’affermazione dello stile razionalista coi capolavori della metà degli anni Trenta, la lunga durata di modelli più moderati, la seconda generazione del Movimento Moderno.

 

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 27 febbraio 2017 da in como, Cultura.

Arci ecoinformazioni

Circolo Arci ecoinformazioni via Lissi 6 22100 Como, tel. 327.4395884, ecoinformazionicomo@ gmail.com, www.ecoinformazioni.it. Registrazione Tribunale di Como n. 15/95 del 19.07.95. Direzione: Fabio Cani, Jlenia Luraschi, Andrea Rosso, Gianpaolo Rosso (responsabile). Proprietà della testata Associazione ecoinformazioni - Arci. Consiglio direttivo: Fabio Cani (presidente), Gianpaolo Rosso (vicepresidente), Jlenia Luraschi (tesoriera), Michele Donegana, Marisa Bacchin.

Ecoattivi

Sostengono ecoinformazioni

Benzoni gioielli Benzonibijoux

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: