Arci ecoinformazioni via Lissi 6 22100 Como, tel. 327.4395884, ecoinformazionicomo@gmail.com

In memoria di padre Cornelius Koch e don Renzo Beretta/ Un premio a Lisa Bosia Mirra e don Giusto della Valle

confine-italo-svizzero-chiassoIl premio che il 22 febbraio sarà consegnato a Lisa Bosia Mirra e a don Giusto della Valle è un’occasione anche per ricordare un’altra straordinaria coppia di paladini dei diritti dei migranti padre Cornelius Koch e don Renzo Beretta che fu poi ucciso sulla porta della sua chiesa da Hakim Abdel Lakhoitri nel 1999. [Leggi il ricordo di don Renzo Beretta scritto da Antonia Barone a pagina 33 dell numero 372 di ecoinformazioni del novembre 2006 Tema Confine] Anche don Renzo fu insignito del  premio svizzero dei diritti umani «Alpes ouvertes»  attribuito a persone, o gruppi, attivamente impegnati nella difesa dei diritti dei rifugiati, dei migranti, delle persone socialmente svantaggiate, delle minoranze minacciate a livello europeo. 

In segno di riconoscimento e di ringraziamento per l’impegno di don Giusto della Valle e il suo «Progetto Accoglienza Rebbio» a Como e di Lisa Bosia Mirra con l’associazione «Firdaus» a Genestrerio (Ticino) nei confronti dei rifugiati, sarà loro consegnato il premio «Alpes ouvertes» (Alpi aperte) 2017, premi ocreato da Cornelius Koch, conosciuto come il prete svizzero dei rifugiati (1940-2001). 

La consegna del premio si svolgerà mercoledì 22 febbraio  alle 10.30 al Cinema Teatro in via Dante Alighieri 3b a Chiasso, alla presenza di monsignor Jacques Gaillot, vescovo di Partenia, che pronuncerà un discorso di ringraziamento.

Programma: introduzione, Hannes Reiser, Circolo  amici di Cornelius Koch. Messaggi di solidarietà da parte di tutta la Svizzera. Ringraziamenti, Mgr Jacques Gaillot. Discorso del candidato al premio nel 2012, Natacha Kabatsiy, Camz, Ucraina. Discorso dei candidati al premio 2017 Lisa Bosia Mirra e don Giusto de la Valle. Alle 11,30 apertivo. Accompagnamento musicale della cerimonia Vent Negru, Locarno.

Il desiderio degli organizzatori del Premio è  «sostenere queste due iniziative di grande valore, il tutto continuando ad interpellare l’opinione pubblica in merito alla situazione disastrosa dei rifugiati a Como e alla frontiera svizzera. Storicamente le Alpi, sono sempre state un luogo di rifugio per i perseguitati così come per i partigiani e altri resistenti .Oggi sono diventate l’ultimo catenaccio della fortezza europa, da Ventimiglia (Italia) al Brennero (Austria) passando per Chiasso. Contro tutto ciò :apriamo le Alpi per un’accoglienza più umana!»

 

 

Un commento su “In memoria di padre Cornelius Koch e don Renzo Beretta/ Un premio a Lisa Bosia Mirra e don Giusto della Valle

  1. ecoinformazioni
    21 febbraio 2017

    L’ha ribloggato su comosenzafrontiere.

I commenti sono chiusi.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 21 febbraio 2017 da in Senza Categoria.

Arci ecoinformazioni

Circolo Arci ecoinformazioni via Lissi 6 22100 Como, tel. 327.4395884, ecoinformazionicomo@ gmail.com, www.ecoinformazioni.it. Registrazione Tribunale di Como n. 15/95 del 19.07.95. Direzione: Fabio Cani, Jlenia Luraschi, Andrea Rosso, Gianpaolo Rosso (responsabile). Proprietà della testata Associazione ecoinformazioni - Arci. Consiglio direttivo: Fabio Cani (presidente), Gianpaolo Rosso (vicepresidente), Jlenia Luraschi (tesoriera), Michele Donegana, Marisa Bacchin.

Ecoattivi

Sostengono ecoinformazioni

Benzoni gioielli Benzonibijoux

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: