Arci ecoinformazioni via Lissi 6 22100 Como, tel. 327.4395884, ecoinformazionicomo@gmail.com

La prossima Como c’è

 

prossima-tavoloIl partecipato incontro La prossima Como, che ha riempito la sala Lissi di Rebbio dalle 15 alle 19 del 4 febbraio, ha avuto sicuramente il merito di non discutere di primarie, di Traglio, delle colpe o delle correnti del Pd, di avvisi di garanzia, di cordate e sondaggi, di candidate, canditati. È stato infatti un incontro politico, quindi del tutto disertato dalla stampa ufficiale spesso più interessata al gossip e alle congiure di palazzo che alle idee per amministrare la città. L’invito, fatto da tutte le forze della sinistra lariana (Sinistra italiana, Rifondazione comunista, Possibile, Altra Europa) è stato accolto da tanti attivisti, da personalità politiche (i vertici dei partiti organizzatori, i consiglieri comunali Luigi Nessi e Celeste Grossi, Bruno Magatti, Gisella Introzzi), sindacalisti (tra loro Ettore Onano, Fiom), esponenti di associazioni (tra loro il presidente dell’Arci provinciale Enzo D’Antuono, Filiberto Crisci, Como dal basso, esponenti della Casa della musica, una rappresentanza di studenti, tra loro Lorenzo Baldino e Alice Rossi, esponenti delle comunità di stranieri), ma anche da singole personalità, cittadini/e (tra essi Emilio Terragni, Luca Michelini) disponibili all’impegno necessario per ragionare insieme delle prospettive della città. Già on line sul canale di ecoinformazioni i video dell’iniziativa.

tavolo-dietroL’incontro aperto da Fabio Cani (ecoinformazioni) [La sua relazione sarà pubblicata  sul prossimo numero del settimanale ecoinformazioni] che, nella veste di introduttore, ha stimolato la discussione su sette linee, sette dimensioni per l’analisi della città. Marco Lorenzini e Paolo Sinigaglia,  a nome di tutte le forze politiche che hanno organizzato l’iniziativa, hanno poi fornito spunti all’approfondimento dei lavori di gruppo che, coordinati da Manuela Serrentino (Social), Simona Benedetti (Ecolab), Gianfranco Giudice (Kultur), Alberto Bracchi (Oikos) hanno impegnato per circa tre ore i partecipanti in appassionate discussioni sui diversi aspetti della possibile prossima Como da inventare e costruire.

tavoli-simonatavli-bracchitavolimanuelatavoliprossimaNella restituzione dei lavori di gruppo fatta in assemblea da Serrentino, Benedetti, Bracchi e Giudice  (guarda i video sul canale di ecoinformazioni) molte le idee e le proposte emerse, le suggestioni e le pratiche anche immediatamente attuabili ipotizzate. In conclusione Fabio Cani ha valutato la positività ed la perfetta riuscita dell’incontro (anche nel rispetto dei tempi programmati per le diverse attività) indicando come elementi non banali di soddisfazione:  l’essere riusciti a farla; aver fatto emergere cose non preventivamente ipotizzabili; aver saputo intrecciare i temi dei gruppi che hanno avuto «quattro sguardi convergenti sullo stesso groviglio di problemi».  Infine un appello: «Bisogna studiare». [Gianpaolo Rosso, ecoinformazioni]

 

Guarda sul canale di ecoinformazioni tutti gli altri video dell’iniziativa con le relazioni in plenaria dei coordinatori e delle coordinatrici dei lavori di gruppo.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 5 febbraio 2017 da in Politica con tag .

Arci ecoinformazioni

Circolo Arci ecoinformazioni via Lissi 6 22100 Como, tel. 327.4395884, ecoinformazionicomo@ gmail.com, www.ecoinformazioni.it. Registrazione Tribunale di Como n. 15/95 del 19.07.95. Direzione: Fabio Cani, Jlenia Luraschi, Andrea Rosso, Gianpaolo Rosso (responsabile). Proprietà della testata Associazione ecoinformazioni - Arci. Consiglio direttivo: Fabio Cani (presidente), Gianpaolo Rosso (vicepresidente), Jlenia Luraschi (tesoriera), Michele Donegana, Marisa Bacchin.

Ecoattivi

Sostengono ecoinformazioni

Benzoni gioielli Benzonibijoux

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: