Arci ecoinformazioni via Lissi 6 22100 Como, tel. 327.4395884, ecoinformazionicomo@gmail.com

Accoglienza fredda per 767 migranti, 53 donne, 76 minori

accoglienzafreddaRisolvere i problemi significa prima di tutto comprenderli e affrontarli. Per questo prima di ogni altra considerazione sull’incontro organizzato da Csf il 5 dicembre nella sede de L’isola che c’è bisogna dare conto dell’estrema professionalità dei ragazzi e delle ragazze che si occupano quotidianamente da luglio del destino dei migranti. Loro lo fanno col cuore, certo, ma anche con appassionata scientificità. Hanno capito che per parlare di un problema serve verificarne qualità e quantità e quindi si occupano di monitorare ciò che tanti vorrebbero non vedere.

Persino parte della “Bella Como”, che indulge troppo spesso all’autoincensamento, sembra talora credere davvero che il Campo governativo abbia evitato la vergogna di persone costrette a dormire in strada sotto l’acqua e al freddo. Mattia e Giorgia infaticabili volontari delle “ronde solidali” che si occupano di trovare e accudire (per quanto possibile e quasi sempre facendo capo alla struttura di accoglienza emergenziale di don Giusto) hanno raccontato episodi raccapriccianti di vergognosa inefficienza e inumanità dell’accoglienza lariana giustamente definita dal titolo dell’incontro “fredda” e che ben presto diventerà gelata. Ma ancora più incisivi sono i dati che dimostrano come ogni giorno sono decine le persone (uomini, donne, minori) costrette a dormire in strada dall’immoralità delle norme che frappongono ostacoli burocratici o semplicemente oppressivi al diritto di ciascuno ad avere un dignitoso riparo per riposare. I volontari non possono reggere per sempre. Quella di don Giusto non può essere per sempre l’unica struttura di accoglienza senza se e senza ma. Le persone lasciate dalle istituzioni senza un riparo e censite dal 5 ottobre al 4 dicembre dai volontari sono 767, tra loro 53 donne e 79 minori. Serve una svolta politica nazionale e Europea che Celeste Grossi, consigliera comunale di Paco-Sel, ha invocato con forza ribadendo anche la necessità, richiesta dall’intero Consiglio comunale comasco, che  nel Campo governativo siano assicurati, diritti umani, legalità e trasparenza.

Leggi i dati presentati da Giorgia e Mattia.

Un commento su “Accoglienza fredda per 767 migranti, 53 donne, 76 minori

  1. ecoinformazioni
    5 dicembre 2016

    L’ha ribloggato su comosenzafrontiere.

I commenti sono chiusi.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 5 dicembre 2016 da in immigrazione con tag , .

Arci ecoinformazioni

Circolo Arci ecoinformazioni via Lissi 6 22100 Como, tel. 327.4395884, ecoinformazionicomo@ gmail.com, www.ecoinformazioni.it. Registrazione Tribunale di Como n. 15/95 del 19.07.95. Direzione: Fabio Cani, Jlenia Luraschi, Andrea Rosso, Gianpaolo Rosso (responsabile). Proprietà della testata Associazione ecoinformazioni - Arci. Consiglio direttivo: Fabio Cani (presidente), Gianpaolo Rosso (vicepresidente), Jlenia Luraschi (tesoriera), Michele Donegana, Marisa Bacchin.

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 3.097 follower

Contatti ricevuti

  • 778,216 hits

ecofacebook

Ecoattivi

Sostengono ecoinformazioni

Benzoni gioielli Benzonibijoux

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: