Arci ecoinformazioni via Lissi 6 22100 Como, tel. 327.4395884, ecoinformazionicomo@gmail.com

Fogli di via/ Attivisti “cattivi” espulsi da Como

open-the-bordersAbbiamo già denunciato da queste pagine il rischio che una questione complessa come quella dei diritti dei migranti e dell’accoglienza fosse affrontata con gli strumenti manichei di chi divide gli attivisti in buoni e cattivi. E con la stessa intenzione di presentare ai nostri lettori immagini della realtà non condizionate da pregiudizi abbiamo più volte evidenziato come l’atteggiamento e l’azione delle forze dell’ordine sia stato positivo e che in alcuni casi abbia saputo interpretare il compito di garantire sicurezza e  legalità con sensibilità democratica, intelligenza ed elasticità. Anche per questo ci sembra importante dare voce ora alla lettera aperta di un attivista dell’infopoint,  colpito da un provvedimento amministrativo che gli intima di non essere più a Como per un anno. Non si tratta si una condanna inflitta dalla magistratura, ma di una decisione della Questura che avrebbe adottato – come accaduto anche a Ventimiglia –  provvedimenti analoghi per una quindicina di cittadini italiani e svizzeri.  Leggi il testo integrale della lettera aperta di Fabio Gabaglio che ha ricevuto la comunicazione di essere stato colpito dal provvedimento del Foglio di via mentre partecipava, da uditore, alla conferenza stampa di Como senza frontiere avanti al Campo governativo il 13 ottobre.

2 commenti su “Fogli di via/ Attivisti “cattivi” espulsi da Como

  1. ecoinformazioni
    16 ottobre 2016

    L’ha ribloggato su comosenzafrontiere.

  2. Sandro Bianchi
    17 ottobre 2016

    … mi piace che se ne parli, ma mi chiedo anche: a partire magari dall’Arci non riusciamo a mettere in campo un qualcosa per contrastare il provvedimento? Chessò, la prima cosa che mi viene in mente: una lettera aperta firmata almeno dalle persone più conosciute a livello pubblico tra quelle che hanno avuto a che fare quest’estate con il sostegno ai migranti che solleciti l’intervento di parlamentari comaschi del Pd (per ovvie ragioni non di quelli della Lega), Sindaco di Como, presidente dell’amministrazione provinciale con un’interrogazione parlamentare o con una qualche forma d’intervento presso la Questura per chiedere revoca o attenuazione del provvedimento?

I commenti sono chiusi.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 16 ottobre 2016 da in diritti, immigrazione con tag , , , .

Arci ecoinformazioni

Circolo Arci ecoinformazioni via Lissi 6 22100 Como, tel. 327.4395884, ecoinformazionicomo@ gmail.com, www.ecoinformazioni.it. Registrazione Tribunale di Como n. 15/95 del 19.07.95. Direzione: Fabio Cani, Jlenia Luraschi, Andrea Rosso, Gianpaolo Rosso (responsabile). Proprietà della testata Associazione ecoinformazioni - Arci. Consiglio direttivo: Fabio Cani (presidente), Gianpaolo Rosso (vicepresidente), Jlenia Luraschi (tesoriera), Michele Donegana, Marisa Bacchin.

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 3.071 follower

Contatti ricevuti

  • 736,798 hits

ecofacebook

Ecoattivi

Sostengono ecoinformazioni

Benzoni gioielli Benzonibijoux

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: