Arci ecoinformazioni via Lissi 6 22100 Como, tel. 327.4395884, ecoinformazionicomo@gmail.com

Il paradosso del cibo a Como San Giovanni

Featured Image -- 52567Diventa ogni giorno più evidente quanto sia stato grave l’errore di licenziare l’associazione Firdaus senza neppure creare in armonia le condizioni per il superamento  di quel meritorio servizio che gratuitamente aveva sfamato i migranti quando ancora essi non erano sulle prime pagine dei giornali di tutta Europa. Quella scelta negli ultimi giorni ha determinato una situazione paradossale (tanti si affannano a sfamarli, ma loro chiedono prima di tutto libertà) e difficoltà fortunatamente modeste (i giornali scandalistici presenteranno in modo enfatico i fatti, ma non è così, non è accaduto quasi nulla) mettendo in difficoltà migranti, ragazzi/ e “antagonisti” e Forze dell’ordine.

Infatti all’organizzazione  di Firdaus, della mai abbastanza ringraziata Lisa Bosia Mirra, si è sostituita un’altrettanto solidale nelle intenzioni non-organizzazione di giovani svizzeri, comaschi e varesini. Così il 4 settembre l’idea era cucinare nel parco e sono nate difficoltà, oggi, 5 settembre, distribuire cibo preparato altrove. Poca cosa, qualche pentolone di riso, ma abbastanza per rendere palese la violazione delle norme e determinare l’intervento della Guardia di finanza prima e delle altre Forze dell’ordine successivamente. Tuttavia, nonostante qualche momento di tensione che ha visto un gruppo di migranti “proteggere” i ragazzi e le ragazze impegnati nella distribuzione, poi identificati dalle Forze dell’ordine, alla fine il cibo è stato distribuito e la tensione è rapidamente scemata. Chi vorrà leggere nelle difficoltà di oggi motivi per avviare lo sgombero dei migranti dal parco troverà qualche spunto, ma dovrà lavorare molto di fantasia inventando molte cose false. Chi vorrà cercare ancora di mantenere unità tra le diverse sensibilità e strategie che si rapportano nella complessa questione potrà ribattere che ancora una volta l’unica vera notizia è il fatto che nella civilissima Europa a centinaia di persone viene negato il diritto primario alla libera circolazione. [Gianpaolo Rosso, ecoinformazioni]

Un commento su “Il paradosso del cibo a Como San Giovanni

  1. ecoinformazioni
    5 settembre 2016

    L’ha ribloggato su comosenzafrontiere.

I commenti sono chiusi.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 5 settembre 2016 da in immigrazione con tag .

Arci ecoinformazioni

Circolo Arci ecoinformazioni via Lissi 6 22100 Como, tel. 327.4395884, ecoinformazionicomo@ gmail.com, www.ecoinformazioni.it. Registrazione Tribunale di Como n. 15/95 del 19.07.95. Direzione: Fabio Cani, Jlenia Luraschi, Andrea Rosso, Gianpaolo Rosso (responsabile). Proprietà della testata Associazione ecoinformazioni - Arci. Consiglio direttivo: Fabio Cani (presidente), Gianpaolo Rosso (vicepresidente), Jlenia Luraschi (tesoriera), Michele Donegana, Marisa Bacchin.

Ecoattivi

Sostengono ecoinformazioni

Benzoni gioielli Benzonibijoux

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: