Arci ecoinformazioni via Lissi 6 22100 Como, tel. 327.4395884, ecoinformazionicomo@gmail.com

Al “Non concerto” di Ferragosto note solidali e una danza rituale

15agosto sangiovanni gruppo cfNella serata di Ferragosto si è tenuto nel prato sotto gli alberi del piccolo parco davanti alla stazione lo “sconcerto” per e con i profughi che lì sostano e passano le notti all’aperto in questo mese d’agosto. Un mese spesso piovoso a Como,ma, fortunatamente il tempo finora è stato clemente verso chi ancora non ha un tetto e ha reso possibile anche un momento di festa.

I cittadini di Como sono stati capaci non solo di dare i più immediati aiuti in vestiario e cibo-a proposito, davvero buono il pollo l’altra sera alla mensa di Sant’Eusebio- ma di pensare a quegli aspetti non materiali che aiutano a stare bene insieme,in particolare alla musica che possiede poteri antichi e universali, scioglie, avvicina, coinvolge. Chitarre, naturalmente, ma anche ottoni, violini e perfino contrabbassi. E le percussioni, l’elemento comune più forte tra la musica contemporanea e la tradizione africana.

Bambini con palloncini,molta gente sorridente, qualcuno un po’ rigido e perplesso all’inizio tra quelli che solo guardavano i suonatori locali e che poi si sono messi sempre più in movimento.

Un gruppo solo africano che danzava a un ritmo incalzante e ripetuto come in una danza rituale e ha chiuso il suo movimento e le sue danze salendo di corsa le scale verso la stazione, luogo magico, in qualche modo, per loro. Poi i gruppi si sono mescolati, le percussioni hanno interagito, si sono formati piccoli gruppi. L’unione degli studenti offriva anche questa sera del te caldo.

All’immagine stereotipata dei luoghi tristi, isolati, sporchi, chiusi dal filo spinato,dove vengono a sostare i profughi, come fossero oggetti gettati dal mare sulla spiaggia, Como sta contrapponendo i piccoli gesti dell’accoglienza e di una inconsueta festa musicale di ferragosto.

Per queste persone, che la storia del mondo fa incrociare poprio a Como, dopo viaggi terribili e con mete indefinite, forse anche questo piccolo momento di festa può avere un significato importante. [Claudio Fontana per ecoinformazioni]

Presto on line su ecoinformazioni video e foto di Claudio e Giulio Fontana.

Presto on line su ecoinformazioni testo e foto di Alida Franchi.

[Le Note solidali distribuite sono state regalate da Filippo Andreani e un’”orchestra” di musicisti: Musica spiccia, Potage, Fleurs des Maldives, Andrea Parodi, Lele complici,  3wheels,Walking peregrins, D’altro canto, Francesco D’Auria,  Maurizio Aliffi, Dama dei Croppy Boys, Massimo Olivieri dei Rumori di gente, elementi degli Alchechengi e tante e tanti altri per una serata straordinaria. Presenti anche i giocolieri della Parada per tucc].

Già on line sul canale di ecoinformazioni tutti gli altri video di Giulio Fontana.

Vai al reportage (articolo e foto) di Alida Franchi.

Un commento su “Al “Non concerto” di Ferragosto note solidali e una danza rituale

  1. ecoinformazioni
    16 agosto 2016

    L’ha ribloggato su comosenzafrontiere.

I commenti sono chiusi.

Arci ecoinformazioni

Circolo Arci ecoinformazioni via Lissi 6 22100 Como, tel. 327.4395884, ecoinformazionicomo@ gmail.com, www.ecoinformazioni.it. Registrazione Tribunale di Como n. 15/95 del 19.07.95. Direzione: Fabio Cani, Jlenia Luraschi, Andrea Rosso, Gianpaolo Rosso (responsabile). Proprietà della testata Associazione ecoinformazioni - Arci. Consiglio direttivo: Fabio Cani (presidente), Gianpaolo Rosso (vicepresidente), Jlenia Luraschi (tesoriera), Michele Donegana, Marisa Bacchin.

Ecoattivi

Sostengono ecoinformazioni

Benzoni gioielli Benzonibijoux

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: