Arci ecoinformazioni via Lissi 6 22100 Como, tel. 327.4395884, ecoinformazionicomo@gmail.com

Se Wikipedia va sulla Grigna

wikimania_esinolario_WEB 2 DSC4381Wikimania è un ciclo di conferenze in cui si discutono i metodi per migliorare Wikipedia. Si tiene ogni anno in una città diversa dal 2005. Quest’anno, dopo che negli anni scorsi l’iniziativa era stata ospitata in città come Francoforte, Hong Kong e Londra, la scelta è caduta su Esino Lario, paesino in provincia di Lecco a 910 metri sul livello del mare, che è stata invaso dai wikipediani dal 21 al 28 giugno.

La scelta di Esino ha fatto storcere il naso ad alcuni, ha fatto sorridere altri e ha suscitato lo scetticismo di quasi tutti: basti pensare che per una settimana la popolazione esinese è raddoppiata, passando da settecento o poco più a quasi duemila abitanti.
La sfida, quando nel 2013 la candidatura è stata accolta, pareva proibitiva: mancavano le strutture dove far alloggiare i partecipanti, che sono confluiti a centinaia da sessantatrè paesi diversi, mancavano le sedi delle conferenze, mancava persino una connessione che garantisse una fruizione accettabile di internet. Ma in tre anni tutti, chi più, chi meno volentieri, si sono messi a disposizione per garantire il successo di Wikimania 2016.
Lo sforzo maggiore richiesto ai paesani è stato quello di rendere possibile un raduno di mille persone in luogo così piccolo, condividendo con i wikipediani le proprie abitazioni con un rimborso di 25 euro al giorno per l’alloggio. 650 sono stati gli ospiti delle case, mentre altri 200 sono stati smistati tra l’albergo di Esino Lario e quello di una località vicina, l’Ortanella.
Per garantire il pieno funzionamento dell’organizzazione sono intervenuti circa 400 volontari provenienti da Lecco, Barzio, e da altre zone vicine a Esino, e per garantire loro l’alloggio è stato riaperto un albergo, l’Italia.
Ma i veri beneficiari di Wikimania sono stati proprio gli esinesi, dato che è stato installato un sistema di fibre ottiche che garantisse il wi-fi ai wikipediani ma che rimarrà in eredità a Esino, come anche le migliorie apportate ai luoghi pubblici che hanno ospitato le conferenze (il palazzetto dello sport, le scuole e il cinema). Oltre alle ripercussioni tecniche e infrastrutturali, però, il vero tesoro di quest’edizione non metropolitana del raduno della più grande enciclopedia online è quello che le persone porteranno con sé: da una parte i wikipediani, abituati a stare sempre con gli occhi fissi sul computer, hanno imparato che anche un luogo sperduto, sconosciuto e poco abitato può serbare tesori come i prati e la chiesa di San Pietro a Ortanella, gli alpeggi della Grigna o il belvedere di Passo Agueglio, scoperti nel corso delle passeggiate tra una conferenza e l’altra, d’altra parte anche gli abitanti di Esino hanno preso consapevolezza di quanto un maggiore contatto con altre persone diverse dai soliti noti possa essere stimolante umanamente, oltre che economicamente.
Sentire nelle parole dei paesani l’entusiasmo per il confronto con una realtà così più grande della loro dimensione quotidiana mediato dalla comunicazione in un inglese imparato in fretta e furia in un anno (e in cui non è illecito immaginare un po’ di sfumature dialettali) fa pensare che davvero Esino abbia capito quanto il soprannome di Perla del Lario gli si addica, e di quanto la lontananza dalla civiltà metropolitana sia un’enorme risorsa di scambio culturale tanto per chi la scopre quanto per chi la vive giorno dopo giorno. [Pietro Caresana, ecoinfomazioni – foto Enzo Mangalaviti]

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 28 giugno 2016 da in Comunicazioni, informazione con tag , .

Arci ecoinformazioni

Circolo Arci ecoinformazioni via Lissi 6 22100 Como, tel. 327.4395884, ecoinformazionicomo@ gmail.com, www.ecoinformazioni.it. Registrazione Tribunale di Como n. 15/95 del 19.07.95. Direzione: Fabio Cani, Jlenia Luraschi, Andrea Rosso, Gianpaolo Rosso (responsabile). Proprietà della testata Associazione ecoinformazioni - Arci. Consiglio direttivo: Fabio Cani (presidente), Gianpaolo Rosso (vicepresidente), Jlenia Luraschi (tesoriera), Michele Donegana, Marisa Bacchin.

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 3.097 follower

Contatti ricevuti

  • 776,017 hits

ecofacebook

Ecoattivi

Sostengono ecoinformazioni

Benzoni gioielli Benzonibijoux

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: