Arci ecoinformazioni via Lissi 6 22100 Como, tel. 327.4395884, ecoinformazionicomo@gmail.com

Liberi tutti a Parolario 2016

Diritti, politica, filosofia, fantasia, musica. Tutti temi con un denominatore comune: le parole. Infatti con Parolario 2016 Liberi tutti!, inaugurato il 16 giugno e che si concluderà il 25, i libri sono protagonisti.

 La sede principale è villa Olmo, che ospita la maggior parte degli appuntamenti, ma anche villa del Grumello, villa Sucota, il Tempio Voltiano, la Biblioteca comunale di Brunate e villa Bernasconi a Cernobbio ospiteranno alcune delle iniziative in programma.
Ampia la gamma di attività proposte, dagli incontri con l’autore, che saranno appuntamenti quotidiani per tutta la durata della manifestazione, alle proiezioni cinematografiche, passando per laboratori e serate in musica. I temi proposti saranno i più diversi: certo l’attualità avrà ampio spazio, ma non mancherà l’occasione di focalizzare l’attenzione sul rapporto ecologico, scientifico e filosofico tra l’uomo e la natura, sulla storia, soprattutto quella novecentesca, e persino su sport e giardinaggio.  Non mancherà neppure lo spazio per i più piccoli, grazie al progetto Filosofiacoibambini di Ester Galli e ai laboratori di lettura-gioco che si svolgeranno sia a villa Olmo che a villa Bernasconi.
Parolario2016-Sala
Glauco Peverelli, presidente di Parolario, ha parlato proprio dell’importanza di lavorare per il ringiovanimento nel pubblico, la cui età media da qualche anno si è decisamente alzata. Secondo Peverelli, le nuove generazioni faticano ad avvicinarsi alla lettura perché spesso nelle scuole questa viene imposta e spogliata dei contenuti meravigliosi che contiene. Certo, gli e-book sono una realtà che anche Parolario ha considerato promuovendo negli anni precedenti degli incontri a riguardo, ma è fondamentale non staccarsi dal cartaceo, che i ragazzi del ventunesimo secolo non disdegnano se viene data loro la possibilità di leggere libri secondo il loro interesse. La varietà di proposte di questa edizione di Parolario ha come obiettivo proprio il riavvicinare i ragazzi alla lettura.
Anche l’arte avrà un proprio spazio all’interno di Parolario, come protagonista nei libri e fuori.
La musica e il cinema animeranno le serate, a volte alternandosi da un giorno all’altro, altre coesistendo nella stessa giornata. Le esibizioni musicali porteranno il pubblico in un percorso di serata in serata con il glam rock di David Bowie, il cantautorato di Ivan Graziani, la musica dell’arpa celtica e quella popolare dei Sulutumana, mentre le letture faranno conoscere i padri del rock’n’roll e un gruppo italiano contemporaneo, Lo stato sociale.
I film in programma sono La buca, proiettato il 16, Giovanni Segantini., Magia della luce, Frankestein, l’uomo elettrico, Detachment-Il distacco, Confucio, Brutti, sporchi e cattivi, Un posto sicuro e Lamerica.

Parolario2016-Mostra
Per tutta la durata di Liberi tutti!, due mostre sono visitabili a Villa Olmo: Pagine d’arte per Tadini: un collage di parole e figure e Pietre color delle acque. Il romanico del Lario. La prima presenta libri e foto riguardanti Emilio Tandini raccolte dalla casa editrice Pagine d’arte, la seconda consiste in un percorso che descrive, con fotografie e didascalie, le caratteristiche architettoniche e artistiche di alcuni dei più importanti edifici romanici del Lario. Entrambe le mostre saranno oggetto di due conferenze dedicate, che si terranno il 22 a Villa Olmo.
Per quanto riguarda il pubblico, secondo Peverelli il meteo sarà determinante per la partecipazione, inferiore alle aspettative nei primi due giorni. La sua speranza, dunque, è che la proposta di Parolario 2016 dia veramente ai comaschi la possibilità di essere Liberi tutti!  [Pietro Caresana per ecoinformazioni]

Un commento su “Liberi tutti a Parolario 2016

  1. fous littéraires
    21 giugno 2016

    i festival servono a poco, molto meglio la fiera del libro in piazza Cavour o il potenziamento delle biblioteche; si spera di non finire come Mantova ( capitale della cultura di che e di chi ? ) dove si paga per vedere scrittori tele-blockbuster che sponsorizzano i propri libri ; ai giovani non piacciono le autopromozioni. ( Mentre l’indotto che un festival o una grande mostra puo’ generare resta un mistero ).

I commenti sono chiusi.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 20 giugno 2016 da in como, Cultura con tag , .

Arci ecoinformazioni

Circolo Arci ecoinformazioni via Lissi 6 22100 Como, tel. 327.4395884, ecoinformazionicomo@ gmail.com, www.ecoinformazioni.it. Registrazione Tribunale di Como n. 15/95 del 19.07.95. Direzione: Fabio Cani, Jlenia Luraschi, Andrea Rosso, Gianpaolo Rosso (responsabile). Proprietà della testata Associazione ecoinformazioni - Arci. Consiglio direttivo: Fabio Cani (presidente), Gianpaolo Rosso (vicepresidente), Jlenia Luraschi (tesoriera), Michele Donegana, Marisa Bacchin.

Ecoattivi

Sostengono ecoinformazioni

Benzoni gioielli Benzonibijoux

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: