Arci ecoinformazioni via Lissi 6 22100 Como, tel. 327.4395884, ecoinformazionicomo@gmail.com

Alla paura Lucini risponde con l’ironia

Il Pdl comasco agita lo spettro di moschee e centri sociali in caso di vittoria al ballottaggio del candidato del centrosinistra Mario Lucini, che risponde «Sono alla frutta», mentre i suoi sostenitori inventano i più ironici scenari della futura città

«Il Pdl comasco è alla frutta. Letteralmente bastonato al primo turno elettorale e totalmente abbandonato anche dai suoi elettori, cerca un improponibile riscatto facendo leva sul più negativo sentimento, quello della paura, con volantini che paventano un futuro drammatico per la città con la vittoria della nostra coalizione – si legge in un comunicato del candidato del centrosinistra a Como Mario Lucini –. Agita gli spettri inesistenti di una moschea in città, dell’occupazione delle circoscrizioni da parte dei centri sociali, dell’aumento dell’immigrazione e dell’abolizione dei vigili di quartiere (come se i vigili di quartiere, peraltro mai attivati dalla passata amministrazione, non fossero un punto importante del programma di Lucini)».

«Siamo sdegnati per questo basso e subdolo attacco nei nostri confronti, basato su menzogna e ignoranza – prosegue la nota –. Ma soprattutto siamo sdegnati per la davvero scarsa considerazione che il Pdl ha dell’intelligenza dei cittadini comaschi, che pensa di condizionare nel voto di domenica e lunedì con le armi dell’inganno più becero e meschino».

«Nessun accenno ai danni terribili che la nostra città sta soffrendo a causa della Giunta Bruni e della maggioranza di centrodestra: dalle paratie, alla Ticosa, ad una città trascurata ed abbandonata a sé stessa – aggiunge Lucini – Dove sono le proposte per il futuro della nostra città? Dove le idee per rilanciare Como e ridare una prospettiva alle nostre famiglie? Dove i progetti per ridare slancio all’economia, sostenere l’occupazione, creare una città più pulita, accogliente, sicura, solidale e viva?»

«La città ha voglia di un vero cambiamento nel modo di amministrare il Comune, all’insegna della trasparenza, dell’onestà, della competenza, dell’ascolto – conclude –. Ha voglia di cambiare passo, gettandosi definitivamente alle spalle la lunga negativa esperienza di governo del centro destra, che ha mortificato Como e i suoi cittadini».

E subito è partita la reazione dei sostenitori di Mario Lucini che per irridere la campagna di paura del Pdl «hanno reagito con ilarità creando la pagina facebook www.facebook.com/HoSentitoCheLucini, correlata all’hashtag #HoSentitoCheLucini usato su twitter», e la pagina, sempre su facebook, Tutta colpa di Lucini, i cui interventi vengono raccolti su http://pico.co.it/2012/05/13/hosentitochelucini/. [md – ecoinformazioni]

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 14 maggio 2012 da in como, Politica con tag , .

Arci ecoinformazioni

Circolo Arci ecoinformazioni via Lissi 6 22100 Como, tel. 327.4395884, ecoinformazionicomo@ gmail.com, www.ecoinformazioni.it. Registrazione Tribunale di Como n. 15/95 del 19.07.95. Direzione: Fabio Cani, Jlenia Luraschi, Andrea Rosso, Gianpaolo Rosso (responsabile). Proprietà della testata Associazione ecoinformazioni - Arci. Consiglio direttivo: Fabio Cani (presidente), Gianpaolo Rosso (vicepresidente), Jlenia Luraschi (tesoriera), Michele Donegana, Marisa Bacchin.

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 3.097 follower

Contatti ricevuti

  • 778,216 hits

ecofacebook

Ecoattivi

Sostengono ecoinformazioni

Benzoni gioielli Benzonibijoux

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: