ecoinformazioni via Lissi 6 22100 Como, tel. 327.4395884, ecoinformazionicomo@gmail.com

In Lombardia un quarto degli stranieri in Italia

Meno irregolari, cresce l’integrazione e l’ associazionismo

Con 1.300.000 presenze la Lombardia è intesta alle classifiche per l’accoglienza degli stranieri in Italia, sono i dati rilevati dall’Orim (Osservatorio regionale per l’integrazione e la multietnicità) nel suo XI rapporto.

«Gli irregolari sono in forte calo e i ‘clandestini’ restano stabili intorno a 116.000 circa – spiega un comunicato della Regione –. La quota degli iscritti all’anagrafe sul totale degli stranieri presenti sul nostro territorio è cresciuta dal 70 per cento del 2001 all’83 per cento del 2011».

Sono aumentate anche le acquisizioni di cittadinanza passate da 3mila, nove anni fa, a 15mila e un dato, che sottolinea l’integrazione in atto, è il possesso dell’alloggio, i proprietari sono cresciuti dall’8 per cento del 2001 al 22 per cento di oggi. «La Lombardia – precisa poi la nota – è la prima in Italia per numero di studenti stranieri nelle scuole, con 173.051 iscritti, il 24,3 per cento del totale nazionale».

Chi teme l’invasione demografica è contraddetto dai dati, che sottolineano un progressivo allineamento alle tendenze demografiche italiane, poiché «nella nostra regione si è verificata una contrazione anche nel numero totale di parti da donne straniere: 24.635 contro i 25.083 del 2009, così da far contrarre il numero totale di parti in Lombardia dai 98.261 del 2009 ai 96.169 del 2010.

«L’adattamento ai nostri modelli dunque è rapido – ha precisato l’assessore regionale alla famiglia Giulio Boscagli –, perché nel tasso di fecondità totale delle donne residenti non si riescono comunque a raggiungere i due figli per donna necessari al ricambio generazionale».

«Possiamo parlare insomma di una immigrazione matura – dichiara Boscagli –. Stiamo compiendo tutti insieme i passaggi per una integrazione piena, che non è qualcosa da progettare e calare dall’alto, bensì da osservare in atto».

Una integrazione che è significativamente rappresentata dal mondo dell’associazionismo, «a fine novembre 2011 Orim ha mappato sul territorio lombardo 368 associazioni di immigrati attive, a fronte delle 304 realtà censite nel 2010 e delle 240 nel 2009», di cui il 44,5 per cento si occupa di integrazione, il 35,6 per cento di erogazione di servizi e aiuti ai cittadini immigrati e il 10,8 per cento di tutela dei diritti e assistenza legale. [md - ecoinformazioni]

About these ads

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 17 marzo 2012 da in immigrazione, Società.

ecoinformazioni

Via Lissi 6 22100 Como, tel. 327.4395884, ecoinformazionicomo@ gmail.com, www.ecoinformazioni.it. Registrazione Tribunale di Como n. 15/95 del 19.07.95. Direzione: Antonia Barone, Fabio Cani, Andrea Rosso, Gianpaolo Rosso (responsabile). Proprietà della testata Associazione ecoinformazioni - Arci. Consiglio direttivo: Fabio Cani (presidente), Gianpaolo Rosso (vicepresidente), Jlenia Luraschi (tesoriera), Michele Donegana, Tommaso Marelli.

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Unisciti agli altri 2.534 follower

ecotwitter

Benzoni gioielli Benzonibijoux

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 2.534 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: